Trieste

USCITA

Trieste

Dal 11-10-2019 al 13-10-2019
trieste


Incaravanclub alla 51° Barcolana

Periodo: dal 11 al 13 Ottobre 2019
Struttura: Camping Village Mare Pineta
Località: Sistiana 60 Duino Aurisina Trieste
Telefono: 040299264
E-Mail: info@baiaholiday.it
Sito: www.marepineta.com
Coordinate GPS: N 45°46’22” E 13°37’26”

Tariffe: 20€ al giorno ad equipaggio che comprende: 2 persone, 1 cane, auto più caravan e energia elettrica
Adulti o bambini in più 6€ al giorno, 2° cane 3.5€ al giorno

Tassa di Soggiorno: Come da regolamento comunale
Animali Domestici: Accettati a pagamento

Check in : Fino alle ore 20:00. In caso di necessità contattare direttamente la reception
Check out: Possibilità di uscita fino alle ore 16:00  senza supplemento

Disponibilità Piazzole: 10

Vista la popolarità dell’evento e le molte richieste di prenotazioni, la struttura chiede il pagamento entro il 1° ottobre 2019 dell’intero importo dovuto da ogni equipaggio che aderisce all’uscita. Il pagamento dovrà essere versato sul conto corrente intestato a INCARAVAN CLUB ITALIA IBAN:
IT 06 W 08425 71940 000040435869 causale “Uscita Trieste più Nickname “.

La Barcolana
Non è una semplice regata velica, è la Barcolana. Punto. La Barcolana di Trieste incarna allo stesso tempo l’essenza stessa della vela e della città giuliana, di cui ormai è simbolo e vanto mondiale. Tutto si ferma a Trieste ogni anno quando, la seconda domenica di ottobre, la regata riempie il mare di imbarcazioni, vele e colori. È una festa in piena regola, che comincia circa dieci giorni prima l’evento, culmina con la partenza della Barcolana e che finisce con l’ultimo arrivato. Perché i vincitori della Barcolana, in fondo, sono tutti i partecipanti. Tutto è nato nel 1969 quando la Società Velica di Barcola e Grignano, l’ha inventata, istituendo una regata tra circoli del Golfo di Trieste. Appena 51 le barche al via nella prima edizione, una differenza enorme rispetto alle ultime edizioni.  Cos’è successo, nel frattempo, per trasformare la regata nel più importante appuntamento velico e mondano di Trieste e d’Italia? Semplicemente, la Barcolana è diventata l’ultimo appuntamento della stagione, l’ultima occasione di scendere in mare prima di tirare la barca in secco. L’ultima occasione annuale di esserci, nel senso letterale del termine, visto che il numero di iscritti è lievitato fino a raggiungere i numeri extralarge delle ultime edizioni. Come ogni competizione di vela, la Barcolana ha un regolamento di ammissione consultabile al sito www.barcolana.it. La peculiarità della regata, comunque, è quella di mettere insieme skipper di fama mondiale e diportisti della domenica, imbarcazioni da sogno e piccole barche. Sono quasi 2000, ogni anno, le barche iscritte alla Barcolana, un numero che ne fa di gran lunga la regata velica col maggior numero di partecipanti del Mediterraneo e del mondo. Oltre che per il profilo sportivo, la Barcolana è diventata sempre più una manifestazione mondana, capace di convogliare a Trieste, nelle giornate di punta della kermesse, fino a 350.000 persone. Stand, allestimenti e spettacoli animano il Villaggio, una vera e propria fiera ad uso e consumo di triestini e turisti nei giorni e nelle notti delle gare. Già, perché la Barcolana by night con i suoi concerti e spettacoli è l’evento nell’evento.

Camping village Mare Pineta
Gli amanti della classica vacanza in campeggio possono trovare posto per tende, roulotte o camper in una delle innumerevoli piazzole del Camping del Camping Village Mare Pineta.
Tutte le piazzole sono dotate di allaccio alla corrente elettrica. Nella zona camping i campeggiatori possono usufruire dei blocchi servizi igienici con docce, WC, lavapiedi, lavabo per i piatti e per i panni, una zona per i servizi per disabili e per i neonati.
Sentiero Rilke, Castello di Duino e molto altro
Il territorio che circonda il Camping Village Mare Pineta è il Carso triestino: un territorio unico che, dal mare alla collina, offre incantevoli panorami, luoghi magici e sapori invitanti. Numerosi gli itinerari praticabili da Duino Aurisina: dal sentiero Rilke alle vie del centro storico di Trieste, dal Castello di Duino alle grotte del Carso.
Da non mancare la visita al Castello di Duino, oggi costituito da un insieme di edifici di diverse epoche chiusi da muraglioni di cinta e con una meravigliosa terrazza sul mare, e della famosa Grotta Gigante vero e proprio spettacolo della natura che ospita la sala più grande al mondo tra le grotte turistiche.
La città di Trieste, a pochi chilometri dal camping village, offre al turista numerose attrattive storiche, culturali ed enogastronomiche: da vedere il Castello di Miramare, la famosa Barcolada cui prende il nome la famosa regata velica, la Piazza Unità d’Italia circondata da magnifici edifici e ricca di eleganti e storici caffè.
Tra gli eventi da non perdere a Trieste: la Barcolana la storica regata velica che coinvolge appassionati e curiosi da tutta Europa e non. Ogni anno l'appuntamento è alla seconda domenica del mese di ottobre nel Golfo di Trieste!
Scegliete la vostra vacanza al Camping Village Mare Pineta potrete abbinare il relax e la tintarella alla scoperta di un territorio ricco di attrattive naturalistiche, culturali e gastronomiche.

Il sentiero Rilke, dall’omonimo poeta R.M. Rilke, è certamente una tra le passeggiate più belle e suggestive del golfo di Trieste. Il sentiero, direttamente accessibile dal Camping Village Mare Pineta, collega Sistiana a Duino lungo un percorso a picco sul mare costeggiando la meravigliosa scogliera. Lungo il percorso si trovano avamposti militari scavati nella roccia e affacciati sul mare. Il sentiero termina al Castello di Duino, storica dimora dei principi della Torre e Tasso (Thurn und Taxis). È possibile visitare il castello, lo splendido parco affacciato a picco sul mare e il bunker della seconda guerra mondiale, ora trasformato in piccolo museo, tutti i giorni tranne il martedì. Il castello ha origini in epoca romana, ma la prima vera fortezza, di cui rimangono solo pochi resti, fu costruita sul promontorio adiacente a quello dove sorge l’attuale castello che risale al 1400. Durante la prima guerra subì forti danni e fu ricostruito con importanti interventi di ristrutturazione che però hanno modificato poco l’aspetto dell’antico castello. Il parco ospita tra i viali ricchi di statue e reperti archeologici un’importante varietà di fiori e piante mediterranee.
La Traversata Mediterranea è una passeggiata turistica che si estende per circa 30 Km da Aurisina alla Val Rosandra in gran parte affacciata sul mare, dove si possono ammirare splendidi scorci della città di Trieste e dell’omonimo Golfo. La passeggiata è percorribile tutto l’anno, preferibilmente nei periodi più caldi, e può essere suddivisa in varie tappe: il “sentiero Tiziana Weiss” tra Aurisina e Santa Croce (segnavia CAI n°7); la passeggiata tra Santa Croce e Prosecco (segnavia CAI n°6°), la “Napoleonica” tra Prosecco ed Opicina e la “passeggiata Derin” tra Conconello e Monte Spaccato.
Trieste è per molti aspetti la città del caffè, non solo grazie famosa industria Illy ma al fascino retrò degli storici locali della città, frequentati da personaggi come Stendhal, Joyce e Svevo. Oggi i caffè così detti storici, sono diventati vere e proprie mete turistiche.

Scarica il programma dell'uscita a Trieste in pdf: Prog_Trieste2019.pdf

Uscite riservate ai Soci,
unisciti alla grande famiglia ICC.

Iscriviti al club