Bussana Vecchia

USCITA

Bussana Vecchia

Dal 24-02-2023 al 26-02-2023
paese

Apertura adesioni: 29 dicembre 2022
Le iscrizioni si chiudono il 17 febbraio o ad esaurimento dei posti

Per le restrizioni dovute al Covid si rimanda alla legislazione nazionale vigente.

Bussana Vecchia da città fantasma a villaggio degli artisti

Periodo: dal 24 al 26 febbraio 2023

Struttura: Camper Village
Indirizzo: Strada Porsani, snc
Località: SANTO STEFANO AL MARE (IM) - ITALY

Cell.: +39 3312660633

E-mail: info@campervillage.it
Sito: www.campervillage.it

Coordinate GPS: N 43°50'40.1" E 7°54'30.2"

Tassa di soggiorno: come da regolamento comunale.
Animali domestici: gratuiti

Check in: avvisare la reception per arrivi oltre le 20
Check out: possibile dopo le ore 12,00 senza però l'utilizzo della corrente, da concordare comunque con la direzione.

Coordinatore uscita: Massimo (nessie)

Tariffa
25EU ad equipaggio

Servizi inclusi: L’area è dotata di: piscina, bus navetta-taxi "Camper Village" gratuito, servizio bar, lavandini interni con acqua calda, wc, wc chimico, prese d'acqua, torrette luce, zona barbecue,   lavandini per lavaggio stoviglie e bucato.

campeggio
                   
Il Campeggio
L’area di sosta attrezzata Camper Village presenta tutte le caratteristiche di una base logistica per coloro che desiderano trascorrere soggiorni più o meno lunghi vicino al mare con il proprio veicolo ricreazionale.
Camper Village, infatti, si trova a Santo Stefano al Mare, nel cuore della Riviera dei Fiori.
La sua ubicazione semicollinare, tra il verde degli ulivi, garantisce la serenità e la tranquillità del posto, pur se nell’immediata strada statale (800 mt).
Si gode la possibilità di usufruire del servizio di linea autobus per raggiungere le città di Sanremo e Imperia a 15 minuti.

Disponibilità piazzole : 10

PROGRAMMA

Venerdì 24 febbraio
Arrivo individuale in area camper e sistemazione.
Presentazione degli equipaggi, serata libera e pernottamento.

Sabato 25 febbraio
Proponiamo la visita di Bussana Vecchia, uno dei borghi medievali della Liguria, rinata dalle ceneri del terremoto trasformandosi in un borgo di artisti pieno di vita.

Domenica 26 febbraio
Pranzo insieme e nel pomeriggio, saluti e partenze.

Bussana Vecchia

La storia
Era l’alba del Mercoledì delle Ceneri del 1887 quando una violenta scossa di terremoto faceva sussultare le colline circostanti la città di Sanremo; Bussana, antico villaggio sorto alle spalle della città dei fiori, fu distrutto da quelle scosse. Le sue case sorte intorno al castello medievale subirono danni gravissimi. I superstiti dopo aver vissuto per anni in abitazioni di fortuna, decisero di abbandonare il borgo, intanto il Comune di San Remo dopo i primi interventi aveva chiuso ogni accesso al paese. Tra le rovine delle case crebbe una rigogliosa vegetazione che con il passare del tempo nascose i danni causati dal terremoto, Bussana Vecchia rimase un borgo fantasma per circa sessanta anni, fino agli anni ’60, quando un’artista piemontese, Clizia, lanciò l’idea di fondare una comunità internazionale di artisti proprio a Bussana.

Ecco che il borgo medievale ricominciò a vivere, artigiani e artisti provenienti dall’Italia e dall’Europa incominciarono i lavori di restauro, dalle strade alle case, rispettando la struttura urbanistica medioevale del borgo. I materiali impiegati per la ricostruzione furono le tegole, le pietre e i mattoni recuperati dalle macerie. Le grandi vetrate che caratterizzano i laboratori e le abitazioni nacquero dal genio dei restauratori; infatti quando le crepe e gli squarci erano troppo grandi vi inserirono le grandi lastre di vetro.

Oggi Bussana Vecchia ospita botteghe e laboratori artistici ed artigianali di ogni sorta, dall’oreficeria all’artigianato, dal design alla botanica. Il borgo è ritornato a vivere, circondato da un’atmosfera del tutto particolare che ogni anno attira migliaia di turisti, desiderosi di scoprire quale sortilegio aleggi nell’aria di questo borgo medioevale sorto sulle colline sanremesi.

Link utili:
https://bussana.com/
http://bussanavecchia.free.fr/
https://bussana.tripod.com/
https://sanremoguide.it/sanremo/bussana-vecchia/
https://www.bussanavecchia.it/

Altri luoghi di interesse da inserire nel programma
Santo Stefano al Mare fino all’inizio del secolo scorso appariva come un piccolo borgo di pescatori, ora l’urbanizzazione lo ha fatto crescere a dismisura, ma è ancora possibile riconoscere senza difficoltà il cuore antico di Santo Stefano al Mare.
Le pittoresche viuzze, su cui si affacciano attività commerciali e botteghe artigianali, pulsano di vitalità ed in estate si affollano di turisti entusiasti dell’atmosfera senza tempo che qui si respira.
Nella parte orientale del borgo si erge la cinquecentesca Torre Saracena, a pianta ottagonale, unica al mondo, costruita per contrastare le incursioni dei Pirati . Sul lato opposto dell’abitato in direzione del paese di Cipressa, nel VII secolo fu edificato un altro torrione detto “TORRE DEGLI AREGAI”, dal nome della spiaggia che si estende al di sotto di esso.
Presso questo lido del territorio di Santo Stefano al Mare è stato costruito un porto turistico “ Marina degli Aregai” in grado di ospitare un migliaio di imbarcazioni da diporto e varie attività commerciali come bar, ristoranti, agenzie nautiche e diving center che offrono la possibilità di effettuare immersioni in quello che e’ uno tra i fondali più interessanti del Mar Mediterraneo: 8 km di paesaggi marini si susseguono tra spaccature, pareti ricche di gorgonie e miriadi di pesci come cernie, murene, gronghi e astici. Per i più esperti e’ inoltre possibile vedere l’affascinante relitto dell’aereo BR20, bombardiere italiano della II Guerra Mondiale ammarato a 47 metri di profondità su fondale sabbioso.

NEI DINTORNI : Sulle alture intorno al paese di S. Stefano al Mare sono raggiungibili alcuni caratteristici borghi a cui si può giungere attraverso una mappa dei sentieri dai più svariati interessi storici, architettonici e naturalistici. Attraverso questi sentieri, percorribili anche in mountain- bike, si possono effettuare escursioni che sono una piacevole alternativa alla vita di spiaggia.

Molto interessante l’itinerario che da Santo al Mare, località Aregai, conduce a Cipressa lungo la strada asfaltata e poi si inerpica su uno sterrato fino a Pian di Vigne, Pompeiana e ridiscende infine a Riva Ligure.

Per gli amanti della bicicletta ricordiamo la Pista Ciclabile, quasi venti chilometri interamente a bordo mare, è questa la principale caratteristica della pista ciclabile, unico parco costiero, che dall’estate del 2008 unisce San Remo Arma di Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare fino a San Lorenzo al mare, cuore della Riviera dei Fiori.

Il programma potrà subire delle variazioni in base alle condizioni meteo e/o ad eventi indipendenti dalla nostra volontà.

Incaravanclub: nient'altro che passione

Tutti i soci si impegnano a rispettare il "Regolamento e organizzazione delle attività associative" consultabile sul sito web nel menù USCITE->REGOLAMENTO
https://www.incaravanclub.it/regolamento-uscite

 

 

 

Immagine anteprima
paese
Immagini raduno
paese

Uscite riservate ai Soci,
unisciti alla grande famiglia ICC.

Iscriviti al club